ROMA

Al Gonfalone i capolavori per quartetto d’archi di Haydn e Schubert, Oratorio del Gonfalone, concerti a Roma, evento in corso



Giovedì 28 novembre, alle ore 20.30, si terrà all’Oratorio del Gonfalone un nuovo appuntamento della stagione concertistica 2019/2020, interamente dedicato al quartetto per archi. In collaborazione con il Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze, l’istituzione romana prosegue l’opera di promozione di giovani musicisti e di formazioni giovanili ospitando il Quartetto Forsizia, formazione nata nel 2017 all’interno del conservatorio fiorentino, nella classe del M°Alina Company.

Il repertorio della serata prevede capolavori di Franz Joseph Haydn e Franz Schubert. Ad aprire il concerto sarà il Quartetto per archi n.77 in Do Maggiore “Kaiserquartett”, il terzo degli Erdödy-Quartette op. 76, pubblicati a Vienna nel 1799. Com’è noto, il quartetto è conosciuto per l’utilizzo, da parte di Haydn, della melodia dell’inno austriaco Gott erhalte den Kaiser come tema del secondo movimento. Fu eseguito per la prima volta a Eisenstadt, il 29 settembre 1797, e fu dedicato al conte Josef Erdödy.

La serata si concluderà con il Quartetto per archi n.14 in re minore D.810 “La Morte e la Fanciulla” (Der Tod und das Mädchen) di Franz Schubert, composto nel marzo del 1824, a Vienna. L’opera deve il suo nome all’impiego, nel secondo movimento, del tema “corale” della seconda parte dell’omonimo Lied, elaborato in una serie di variazioni. Il capolavoro fu eseguito nel 1826 e fu pubblicato postumo, nel 1831, da Josef Czerny. Schubert sarebbe morto quattro anni dopo, nel 1828. Gli scritti di questo periodo rivelano da un lato un profondo senso d’inquietudine del compositore, angosciato dai problemi di salute, dall’altro una totale fede nell’arte.

Il Quartetto Forsizia è formato da Michele Pierattelli (violino), Damiano Isola (violino), Tommaso Morano (viola), Francesco Abatangelo (violoncello).

Il concerto successivo si terrà giovedì 5 dicembre 2019, ore 20.30, con la “La Scuola Boema”, che vedrà l’esecuzione del Trio per pianoforte “Dumky” op.90 di Antonin Dvorak, e del Trio in sol minore per pianoforte op.15 di Bed?ich Smetana. Sul palcoscenico il Trio Raffaello, composto da Marco Fiorini – Violino, Ivo Scarponi – Violoncello, Stefano Scarcella – Pianoforte

Settore I° € 25

Settore II° € 20

Ridotti under 24 e convenzioni €15

Online Classictic

https://www.classictic.com/it/quartetto_forsizia_presso_l_oratorio_del_gonfalone/74533/786229/

Settore I° € 28

Settore II° € 23