UMBRIA

Bologna Violenta-Uno Bianca Set | CSA G.Cimarelli at CSA Germinal Cimarelli

Uno Bianca è il quarto album di BOLOGNA VIOLENTA, in uscita a febbraio 2014 grazie a
Woodworm, Wallace Records e Dischi Bervisti.
Il disco è un concept album basato sui crimini della banda della Uno Bianca, un gruppo di banditi
composto da cinque poliziotti ed un civile, attivo a Bologna e dintorni (dal 1987 al 1994), che ha
compiuto più di cento colpi, uccidendo ventiquattro persone e ferendone più di cento.
La banda, guidata dai fratelli Roberto e Fabio Savi, si è sempre contraddistinta per la brutalità delle
sue azioni che non risparmiavano la vita a chi si fosse messo tra i delinquenti e il loro scopo.
Il disco ripercorre in ventisette tappe la sua storia criminale, una sorta di colonna sonora
immaginaria dei suoi colpi peggiori, perpetrati ai danni di distributori di benzina, caselli
autostradali, banche e supermercati.
L’album è caratterizzato dalle sonorità tipicamente estreme del progetto, rese ancor più
drammatiche dall’uso massiccio delle orchestre d’archi. La “forma canzone” è definitivamente
abbandonata a favore di strutture che ricalcano lo svolgersi degli avvenimenti, così come viene
riportato dagli atti processuali.
BOLOGNA VIOLENTA vuole omaggiare la città di Bologna raccontando in musica una delle
pagine più violente della sua storia e lo fa con un disco oscuro, dove le campane a morto risuonano
pesanti per ricordare la tragedia e la follia di quei momenti.

BOLOGNA VIOLENTA è un progetto di Nicola Manzan, trevigiano classe 1976, diplomato in
violino e polistrumentista che negli ultimi anni ha lavorato in studio e dal vivo con molte band del
panorama musicale italiano e internazionale.
Il progetto nasce nel 2005, anno dell’album di esordio ispirato ai film poliziotteschi degli anni
Settanta, un disco votato alla violenza sonora ed al nichilismo musicale di stampo cybergrind.
Il secondo album, intitolato Il Nuovissimo Mondo, esce nel 2010 per Bar La Muerte e segna una
prima svolta nello stile del progetto. Ispirato dai cosiddetti “mondo-movie”, il disco è carico di
citazioni da film di genere e di atmosfere surreali alternate a veri e propri assalti sonori.
Il terzo album, dal titolo Utopie e piccole soddisfazioni, esce nel 2012 per Wallace Records e Dischi
Bervisti ed è composto da ventuno pezzi che sono l’espressione più eclatante del background
musicale di Nicola, che va dalla musica classica al rumore puro.
Nell’estate 2013 inizia la scrittura e la registrazione dell’album Uno Bianca, in uscita a febbraio
2014 grazie a Woodworm, Wallace Records e Dischi Bervisti.
Durante il 2013 Nicola è stato impegnato anche alla realizzazione del primo album dei MENACE
(in uscita per Season Of Mist il 14 marzo 2014), progetto fondato da Mitch Harris (Napalm Death,
Meathook Seed), prodotto da Russ Russell (Dimmu Borgir, Amorphis, Evile) e che vede anche la
partecipazione di Shane Embury (Napalm Death), Derek Roddy (Malevolent Creation, Hate
Eternal) e Frederic Leclerq (Dragonforce).
Tra gli altri, ha collaborato anche con Justin K. Broadrick nell’ultimo album degli Jesu (Everyday I
get closer to the light from which I came – Avalanche Recordings) e con Gautier Serre per il
prossimo EP di Igorrr.
Dal 2006 ad oggi BOLOGNA VIOLENTA si è esibito in Italia, Francia, Belgio, Olanda, Germania
ed Inghilterra (con la partecipazione nel 2012 al Glimps Festival di Gent e nel 2013 all’Eurosonic
Noorderslag di Groningen).

MAGGIORI INFO A BREVE.