ROMA

stop di 24 ore per il trasporto pubblico, ecco le linee interessate

[ad_1]

SCIOPERO: a Roma l’agitazione interesserà i collegamenti Atac e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. Ecco gli orari.

Lo sciopero generale di venerdì 26 ottobre interesserà anche il trasporto pubblico locale. Atac ha reso noto gli orari del’agitazione. A fermarsi i lavoratori aderenti ai sindacati Sgb, Cub, SI Cobas, Usi-Ait e Slai Cobas.

A Roma l’agitazione interesserà i collegamenti Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo) e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. Lo stop previsto è di 24 ore. Saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Questi i bus periferici gestiti da Roma tpl a rischio: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.

Stop anche in Cotral. L’azienda che si occupa del trasporto pubblico extraurbano spiega che “il Sindacato Generale di Base (SBG) aderisce allo sciopero generale dei settori pubblici e privati della durata di 24 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 08:30 alle ore 17:00 e dalle ore 20:00 a fine servizio. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio  alle ore 17:00 e fino alle ore 20:00”.

Stop anche da parte dei dipendenti di Schiaffini Travel, azienda operante nel Trasporto Pubblico Locale nei comuni di Ciampino e Roma.

Stop anche al servizio ferroviario. Si fermano Trenitalia, Trenord e Italo. I lavoratori si fermeranno dalle ore 21 del 25 ottobre alle ore 21 del 26 ottobre. “Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, riportati di seguito,  predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della Legge 146/1990. Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione. I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale”.