ROMA

Il Parco degli Acquedotti, laddove l’Acqua Regna Sovrana – Visita guidata Roma, Chiesa di San Policarpo, visite guidate a Roma, evento in corso

[ad_1]

Le grandi arcate degli acquedotti romani e gli spettacolari pini parasole offrono una delle viste più suggestive che la nostra città può ancora offrire. Un luogo dove potersi riappacificare con la propria persona e il mondo che ci circonda, scoprendo e riflettendo sulla strabiliante tecnica idraulica romana. Passeggiando fra i resti della Villa delle Vignacce, il Casale di Roma Vecchia (usato spesso come set televisivo) e la Tomba dai Cento Scalini, parleremo anche dell’Area di Tor Fiscale, dove i principali condotti dell’Aqua Marcia-Tepula-Iulia e Claudia s’incrociano in un luogo unico al mondo per fascino e bellezza.

Il Parco degli Acquedotti, laddove l’Acqua Regna Sovrana. Visita guidata

La visita sarà condotta da: Marco Rossi, storico dell’arte in possesso dell’abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.

Durata: circa 2 ore.

NOTE DA LEGGERE!

Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).

La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l’associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.”

Foto tratta in rete (scatto anonimo)