ROMA

Donatello a Palazzo Venezia, Palazzo Venezia, mostre a Roma, evento in corso

[ad_1]

Il Polo Museale del Lazio organizza un’iniziativa che vede protagonista una sola opera di Donatello, un prezioso busto in terracotta raffigurante San Lorenzo: l’opera, finora comparsa in mostre temporanee, viene posta per circa nove mesi a disposizione del grande pubblico.

Donato de’ Bardi, detto Donatello (1386- 1466) fu il più celebrato scultore fiorentino del quindicesimo secolo e uno dei più grandi scultori di ogni tempo. Partito da un clima ancora largamente connesso al cosiddetto Gotico internazionale, l’artista s’impose ben presto insieme a Brunelleschi e a Masaccio per la carica innovativa, diventando uno degli alfieri del primo Rinascimento.
Il busto in terracotta di San Lorenzo fu realizzato per il portale maggiore della Pieve di San Lorenzo a Borgo San Lorenzo nel Mugello, una chiesa posta una quarantina di chilometri a nord di Firenze. La datazione sembra cadere intorno al 1440, negli stessi anni in cui Donatello realizzava il David in bronzo – che ancor oggi ispira il famoso premio  cinematografico – e dunque poco prima del cruciale soggiorno a Padova.

La presenza stabile nell’odierno percorso di visita di autori come Pisanello, Benozzo Gozzoli o Mino da Fiesole rappresenta il contesto ideale per il busto di Donatello. Per tale motivo visitare in questi mesi il Museo del Palazzo di Venezia significa comprendere un momento chiave dell’intera arte italiana.