ROMA

Ludi, spettacolo, passione e morte: le festività romane e il culto degli Dei, Bocca della Verità, visite guidate a Roma, evento in corso

[ad_1]

Venerdì 24 agosto, h 21.00 – Ludi, spettacolo, passione e morte: le festività romane e il culto degli Dei. Visita guidata evocativa che avrà per palcoscenico le rovine ed i templi del Foro Boario, del Teatro di Marcello e del Campidoglio.

Una visita guidata per rivivere lo spirito dell’antica Roma all’interno di aree e siti archeologici, rievocando antichi culti religiosi, festività e i ludi ad esse legate. Descriveremo usi e costumi degli antichi romani legati alle alle loro festività religiose: Quintilis, Apollinares, Neptunalia, Saturnali ed altre celebrate con spettacoli teatrali, musica e giochi nei circhi e negli anfiteatri romani. La nostra passeggiata evocativa avrà per palcoscenico le rovine ed i templi del Foro Boario, del Teatro di Marcello e del Campidoglio.

La visita sarà condotta da: Valeria Scuderi, storica dell’arte in possesso dell’abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.

Durata: circa 2 ore.

Accoglienza e registrazioni: da 30′ prima, Piazza della Bocca della Verità (presso la fontana).

Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Adulti: €10
Ragazzi (14-17 anni) €6
Bambini (6-13 anni) €3
Bambini (0-5 anni) gratis
+ eventuale auricolare.
*Nel caso in cui i gruppi superassero i 15 iscritti, sarà nostra cura prenotare per voi l’utilizzo di un auricolare per rendere l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante. Il costo dell’auricolare è di euro 2.

Sconto: €1 di sconto per ciascun partecipante (bambini e adulti).
Per ottenere lo sconto dovrete specificare al momento della prenotazione il nome del portale in cui avete letto di questa visita.

NOTE DA LEGGERE!
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l’associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.”

Foto tratta in rete (scatto anonimo).