ROMA

Festività Pasqua: LA SORPRESA E’ NEI MUSEI con spettacoli, mostre e appuntamenti nei Musei Civici

In occasione delle festività pasquali si svolge quest’anno l’iniziativa La sorpresa è nei Musei promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

I musei civici saranno aperti anche a Pasqua e Pasquetta con una ricca offerta culturale di mostre, spettacoli, visite guidate e laboratori per bambini, con il pagamento del biglietto ordinario di ingresso al museo, salvo che non sia diversamente indicato.

La domenica di Pasqua, che quest’anno coincide con la prima domenica del mese, l’ingresso a tutti i musei civici è gratuito per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana (ad eccezione della mostra Magnum Manifesto al Museo dell’Ara Pacis).

I tanti appuntamenti con l’arte proseguono anche il lunedì di Pasquetta grazie all’apertura straordinaria di tutti i musei.

Fino a lunedì 2 Aprile sono in programma nei musei civici concerti e letture. Gli spettacoli prenderanno il via giovedì 29 marzo ore 16.00 al Museo Napoleonico con il concerto lirico per voce e pianoforte con la soprano Yesenia de los Ángeles Badilla Jiménez e la pianista Rosa Maria Giovinazzo, a cura dell’Ambasciata di Costa Rica. Venerdì 30 marzo il Museo Carlo Bilotti ospiterà alle ore 12.00 Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione con Antonio Bannò, Angela Ciaburri e Alessandro Muller al violoncello, a cura di Teatro di Roma; al Museo Napoleonico è previsto alle ore 16.00 il concerto jazz di Aldo Bassi/Alessandro Bravo duo in collaborazione con Fondazione Musica per Roma; al Museo di Roma in Trastevere alle ore 16.00 il concerto di musica classica con il pianista Luca Lione a cura di Roma Tre Orchestra. Sabato 31 marzo avrà luogo alla Villa di Massenzio (Mausoleo di Romolo) alle ore 12.00 Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione con Lorenzo Parrotto, Antonietta Bello, e Alessandro Muller al violoncello, a cura di Teatro di Roma; alla Centrale Montemartini alle ore 12.00 il concerto di MuSa Classica A tutto Bach a cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo; al Museo Napoleonico alle ore 16.00 il concerto jazz Greg Burk/Federica Michisanti duo in collaborazione con Fondazione Musica per Roma; al Museo Carlo Bilotti alle ore 16.00 il concerto di musica classica con il pianista Giovanni Alvino a cura di Roma Tre Orchestra.

La domenica di Pasqua, 1° aprile, il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina proporrà alle ore 16.00 Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione, con Antonio Bannò, Alessandro Minati, e Alice Cortegiani al clarinetto, a cura di Teatro di Roma; mentre al Museo Carlo Bilotti si svolgerà alle ore 16.00 il concerto di musica classica con il pianista Michele Tozzetti a cura di Roma Tre Orchestra.

Vari sono gli eventi previsti il giorno di Pasquetta, lunedì 2 aprile: al Museo Carlo Bilotti alle ore 12.00 il concerto di MuSa Classica Le début du printemps en France a cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo; al Museo Giovanni Barracco ore 12.00 il concerto di musica classica con Fabiola Gaudio, violino, e Marco Simonacci, violoncello, a cura di Roma Tre Orchestra; al Museo Pietro Canonica ore 12.00 Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione con Alessandro Minati, Silvia Quondam, e Alice Cortegiani al clarinetto, a cura di Teatro di Roma; al Museo Napoleonico alle ore 16.00 il concerto di MuSa Jazz All that jazz… a cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo.

In programma nei musei civici anche visite guidate, laboratori per bambini e ragazzi e l’apertura straordinaria di L’Ara com’era il giorno di Pasqua e Pasquetta.

In particolare, il Museo Civico di Zoologia, oltre ad insolite visite al museo previste il 2 aprile per la Pasquetta in famiglia, propone campus scientifici per bambini dai 5 ai 12 anni nelle date del 29 marzo, 30 marzo e 3 aprile, in occasione della chiusura delle scuole per le festività pasquali. I Campus scientifici proietteranno i giovani scienziati fra barriere coralline e grandi carnivori del nostro pianeta, per sperimentare e giocare con la scienza. Informazioni e prenotazioni su www.myosotisambiente.it

Infine, domenica 1 aprile il percorso di visita nell’Area Archeologica dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 17.30. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano, mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.

GLI EVENTI

MUSEO DELL’ARA PACIS

L’Ara Com’era

In occasione della Pasqua L’Ara Com’era, oltre a venerdì 30 e sabato 31 marzo, sarà straordinariamente aperta al pubblico anche il giorno 1 e 2 Aprile con orario 20.15-23.30 (ultimo ingresso ore 22.30).

Utilizzando particolari visori AR (Samsung GearVR) e la fotocamera dei device in essi inseriti, elementi virtuali ed elementi reali si fondono direttamente nel campo visivo dei visitatori conducendoli in una visita immersiva e multisensoriale all’altare voluto da Augusto per celebrare la pace da lui imposta su uno dei più vasti imperi mai esistiti.

Giovedì 29 marzo

ore 16.00

MUSEO NAPOLEONICO

Concerto lirico voce e pianoforte

Musiche di F. Schubert, G. Rossini, P. Tosti, C. Debussy, E. Satie, S. Rachmaninov, R. Strauss, F. Mata, R. Sanz

Soprano: Yesenia de los Ángeles Badilla Jiménez

Pianoforte: Rosa Maria Giovinazzo

A cura dell’Ambasciata di Costa Rica

Venerdì 30 marzo

ore 12.00

MUSEO CARLO BILOTTI

Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione

La resurrezione religiosa (brani tratti da Platone, Saramago e altri autori)

con Antonio Bannò e Angela Ciaburri. Alessandro Muller, violoncello

Un percorso di letture tra racconti e poesie articolato in quattro nuclei tematici: la resurrezione religiosa (con brani tratti da Platone, Saramago e altri autori); la resurrezione morale (con brani tratti dalle opere di Dostoevskij, Tolstoj e altri autori); la liberazione dall’oppressione come riscossa identitaria di un popolo (la rivoluzione irlandese della Pasqua del 1916, con brani tratti da Yeats, Joyce e altri autori irlandesi); la Pasqua come transizione di ‘luogo’, in cui verrà affrontato il tema dell’immigrazione (con brani tratti da Pasolini e altri autori).

A cura di Teatro di Roma

Ore 16.00

MUSEO NAPOLEONICO

Aldo Bassi/Alessandro Bravo duo

Il sodalizio artistico tra Aldo Bassi, uno dei migliori trombettisti jazz italiani in assoluto, ed il pianista Alessandro Bravo è ormai consolidato da moltissimi anni e di autentica affinità.

Il repertorio che propongono unisce la classicità di alcuni standards alla peculiarità di composizioni originali, passando per la riproposizione in chiave jazz di alcune delle più belle melodie composte da Pino Daniele.

Aldo Bassi, tromba e flicorno

Alessandro Bravo, pianoforte

In collaborazione con Fondazione Musica per Roma

ore 16.00

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE

Concerto di musica classica

J. Haydn: Andante con Variazioni in Fa minore Hob. XVII/6

F. Liszt: Ballata n. 2 S. 171

F. Chopin: Polacca Fantasia op. 61

R. Schumann: Sonata n. 2 op. 22

Luca Lione, pianista

A cura di Roma Tre Orchestra

Sabato 31 marzo

Ore 12.00

VILLA DI MASSENZIO (MAUSOLEO DI ROMOLO)

Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione

La liberazione dall’oppressione come riscossa identitaria di un popolo (brani tratti da Yeats, Joyce e altri autori irlandesi).

con Lorenzo Parrotto e Antonietta Bello. Alessandro Muller, violoncello

Un percorso di letture tra racconti e poesie articolato in quattro nuclei tematici: la resurrezione religiosa (con brani tratti da Platone, Saramago e altri autori); la resurrezione morale (con brani tratti dalle opere di Dostoevskij, Tolstoj e altri autori); la liberazione dall’oppressione come riscossa identitaria di un popolo (la rivoluzione irlandese della Pasqua del 1916, con brani tratti da Yeats, Joyce e altri autori irlandesi); la Pasqua come transizione di ‘luogo’, in cui verrà affrontato il tema dell’immigrazione (con brani tratti da Pasolini e altri autori).

A cura di Teatro di Roma

Ore 12.00

CENTRALE MONTEMARTINI

MuSa – Musica Sapienza

MuSa Classica presenta “A tutto Bach”

Con Alessandro Avallone – flauto, Antonello Rubini – violoncello, Daniele Gorla – violino

A cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo

Ore 16.00

MUSEO NAPOLEONICO

Greg Burk/Federica Michisanti Duo

Greg Burk, pianista e compositore americano da anni residente a Roma, è cresciuto agli insegnamenti di maestri leggendari come George Russell e Paul Bley.È uno dei pianisti più originali presenti sulla scena jazzistica odierna. Federica Michisanti, giovane contrabbassista e compositrice, è sicuramente uno dei più interessanti giovani talenti del Jazz italiano. Insieme daranno vita ad un suggestivo duo che intreccerà pagine storiche a nuove composizioni originali.

Con Greg Burk, piano – Federica Michisanti, contrabbasso

A cura di Fondazione Musica per Roma

Ore 16.00

MUSEO CARLO BILOTTI

Concerto di musica classica

L. v. Beethoven: Sonata n. 14 in do diesis minore op. 27 n. 2 “Al Chiaro di Luna”, Rondò in sol maggiore op. 129

G. Strauss: Soirée de Vienna op. 56 (parafrasi da concerto su temi da “Il Pipistrello” di J. Strauss)

F. Chopin: Valzer n. 1 e 2 op. 69, Ballata n. 1 in sol minore op. 23

Rachmaninov: Preludi op. 23 n. 2, 4, 5

Giovanni Alvino, pianoforte

A cura di Roma Tre Orchestra

Domenica 1 aprile

Ore 16.00

MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA

Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione

La resurrezione morale (brani tratti dalle opere di Dostoevskij, Tolstoj e altri autori).

Con Antonio Bannò e Alessandro Minati. Alice Cortegiani, clarinetto

Un percorso di letture tra racconti e poesie articolato in quattro nuclei tematici: la resurrezione religiosa (con brani tratti da Platone, Saramago e altri autori); la resurrezione morale (con brani tratti dalle opere di Dostoevskij, Tolstoj e altri autori); la liberazione dall’oppressione come riscossa identitaria di un popolo (la rivoluzione irlandese della Pasqua del 1916, con brani tratti da Yeats, Joyce e altri autori irlandesi); la Pasqua come transizione di ‘luogo’, in cui verrà affrontato il tema dell’immigrazione (con brani tratti da Pasolini e altri autori).

Gli spettatori saranno guidati in questo percorso di riflessione da due attori e da un musicista.

A cura di Teatro di Roma

Ore 16.00

MUSEO CARLO BILOTTI

Concerto di musica classica

L. v. Beethoven: Sonata n. 30 in mi maggiore op. 109

F. Chopin: Ballata n. 3 in la bemolle maggiore op. 47, Ballata n. 4 in fa minore op. 52

F. Liszt: Mephisto Waltz

Michele Tozzetti, pianoforte

A cura di Roma Tre Orchestra

Lunedì 2 Aprile

Ore 12.00

MUSEO CARLO BILOTTI

MuSa – Musica Sapienza

MuSa Classica presenta “Le début du printemps en France”

Musiche di Debussy, Fauré, Franck e Ravel

Con

Daniele Gorla – violino

Francesco Internullo, Marianna Pulsoni, Alessandro Viale – pianoforte

Elisabeth Buj Reitze – flauto

A cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo

Ore 12.00

MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO

Concerto di musica classica

J. G. Albrechtsberger: Duetti nn. 2 e 4

J. B. Vanhal: Duetti nn. 4, 6, 7, 8

A. Piazzolla: Ave Maria

E. Schulhoff: Duo per violino e violoncello

L. Spinedi: Mediterranea

Fabiola Gaudio, violino

Marco Simonacci, violoncello

A cura di Roma Tre Orchestra

Ore 12.00

MUSEO PIETRO CANONICA A VILLA BORGHESE

Racconti di Pasqua fra Resurrezione e Liberazione

La Pasqua come transizione di ‘luogo’ (brani tratti da Pasolini e altri autori).

Con Alessandro Minati e Silvia Quondam. Alice Cortegiani (clarinetto)

Un percorso di letture tra racconti e poesie articolato in quattro nuclei tematici: la resurrezione religiosa (con brani tratti da Platone, Saramago e altri autori); la resurrezione morale (con brani tratti dalle opere di Dostoevskij, Tolstoj e altri autori); la liberazione dall’oppressione come riscossa identitaria di un popolo (la rivoluzione irlandese della Pasqua del 1916, con brani tratti da Yeats, Joyce e altri autori irlandesi); la Pasqua come transizione di ‘luogo’, in cui verrà affrontato il tema dell’immigrazione ( con brani tratti da Pasolini e altri autori). Gli spettatori saranno guidati in questo percorso di riflessione da due attori e da un musicista.

A cura del Teatro di Roma

Ore 16.00

MUSEO NAPOLEONICO

MuSa – Musica Sapienza

MuSa Jazz presenta “All that jazz…”

Con Susanna Marinaro, voce

Simone Di Cataldi, piano

A cura di Sapienza CREA – Nuovo Teatro Ateneo

VISITE GUIDATE E LABORATORI

Tutte le visite e i laboratori sono gratuiti, con pagamento (se previsto) del biglietto d’ingresso secondo tariffazione vigente, con eccezione delle attività previste al Museo di Zoologia.

Prenotazione obbligatoria allo 060608, attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 al costo di una telefonata urbana.

Sabato 31 marzo

ore 11.00

MUSEO DI CASAL DE’ PAZZI

Via Ciciliano, all’incrocio con via E. Galbani

Il mondo scomparso del Pleistocene

Visita guidata

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 11.00

MERCATI DI TRAIANO – MUSEO DEI FORI IMPERIALI

Via di Quattro Novembre 94

Traiano. Costruire l’impero, creare l’Europa

Visita guidata alla mostra

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 16.30

AREA ARCHEOLOGICA FORI IMPERIALI

Via dei Fori Imperiali – Largo Corrado Ricci

Una giornata dell’antico romano ai Fori Imperiali

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 25 partecipanti)

ore 16.30

MUSEO DELL’ARA PACIS

Lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)

Magnum Manifesto. Tante storie, una storia

Visita guidata alla mostra

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 16,30

MUSEI DI VILLA TORLONIA – CASINO NOBILE

Via Nomentana, 70

Il museo racconta una famiglia. I Torlonia tra storia, collezionismo e mondanità

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

Domenica 1 aprile

ore 11,00

MUSEI DI VILLA TORLONIA – CASINO DELLE CIVETTE

Via Nomentana, 70

La Casina delle Civette: la residenza del Principe Giovanni Torlonia Jr.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 16,30

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE

Piazza Sant’Egidio, 1/b

Tripletta d’artista

Una visita alla scoperta delle tre mostre in corso: ‘Ritratti’ di Monica Biancardi, ‘Fotociencia13’ e ‘Ateliers.. in punta d’argento’.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

Lunedì 2 Aprile

ore 10,30

MUSEI CAPITOLINI

Piazza del Campidoglio

Una giornata…trionfale nell’antica Roma

Laboratorio per far conoscere a bambini e ragazzi le usanze e i riti dell’antica Roma, attraverso uno degli eventi più rappresentativi per tutta la popolazione: il trionfo imperiale.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti, da sei a tredici anni)

ore 16,00

MUSEI CAPITOLINI

Piazza del Campidoglio

Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento

Visita guidata alla mostra

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 11,00

CENTRALE MONTEMARTINI

Via Ostiense, 106

Egizi Etruschi. Da Eugene Bermann allo scarabeo dorato

Visita guidata alla mostra

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

ore 16,00

MUSEO DI ROMA

Piazza Navona, 2

Il museo rispecchia la città. Un racconto con tante storie

Visita guidata al nuovo allestimento del museo

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (massimo 25 partecipanti)

Ore 10,45 – 12,00 – 14,30 – 15,45 – 17,00

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Via Ulisse Aldrovandi, 18

Pasquetta in famiglia

Un modo insolito di visitare il museo per imparare a riconoscere gli animali, esplorare la diversità degli ambienti e condividere con tutta la famiglia un’esperienza divertente e un’originale scorpacciata di scienza nelle sale del Museo di Zoologia.

Durata: 1 ora

Costo: 5,00 € a partecipante. Prenotazione consigliata allo 0697840700 oppure 3202476948 attivita@museodizoologia.it

MOSTRE IN CORSO

MUSEI CAPITOLINI

Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento

Fino al 20 maggio 2018

La mostra celebra gli anniversari della nascita e della morte del fondatore dell’archeologia moderna, Johann Joachim Winckelmann (1717-1768). Offre ai visitatori il racconto degli anni cruciali che hanno portato, nel dicembre del 1733, all’istituzione del Museo Capitolino e presenta le sculture capitoline attraverso le intuizioni, spesso geniali, del grande Winckelmann.

MERCATI DI TRAIANO – MUSEO DEI FORI IMPERIALI

Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa

Fino al 16 settembre 2018

In occasione della ricorrenza dei 1900 anni dalla sua morte, Roma rende omaggio a Traiano con una grande mostra ricca di reperti archeologici provenienti da musei della Sovrintendenza Capitolina e da musei e spazi archeologici italiani e stranieri. Con installazioni multimediali e interattive.

MUSEO DELL’ARA PACIS

Magnum Manifesto. Guardare il mondo e raccontarlo in fotografia

Fino al 3 giugno 2018

Le celebri immagini e gli storici reportage della più grande agenzia fotogiornalistica internazionale per festeggiare 70 anni dalla fondazione della Magnum Photos, creata da Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, George Rodger e David Seymour nell’aprile del 1947.

GALLERIA D’ARTE MODERNA DI ROMA CAPITALE

ROMA CITTÀ MODERNA. Da Nathan al Sessantotto

Fino al 28 ottobre 2018

Una rassegna unica che ripercorre le correnti artistiche protagoniste del ‘900 con in primo piano la città di Roma, da sempre polo d’attrazione di culture e linguaggi diversi. Presentate circa 180 opere, tra dipinti, sculture e grafica, di cui alcune mai esposte prima e/o non esposte da lungo tempo.

CENTRALE MONTEMARTINI

Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo dorato

Fino al 30 giugno 2018

La mostra offre l’opportunità di vedere a confronto due importanti culture, affacciate sulle sponde del Mediterraneo, la cultura egizia e quella etrusca, traendo spunto dai preziosi oggetti egizi, databili tra l’VIII e il III secolo a.C., rinvenuti nelle recentissime campagne di scavo a Vulci, importante città dell’Etruria meridionale.

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE

Fotciencia13

Fino all’8 Aprile 2018

L’esposizione raccoglie le fotografie vincitrici della tredicesima edizione del Certamen nacional de fotografía científica . Le fotografie sono in relazione con la ricerca scientifica e la sua applicazione tecnologica ed industriale, raffigurando l’oggetto di studio dell’attività scientifica, le persone che la realizzano, i suoi strumenti e le installazioni o le tecnologie risultanti dal progresso scientifico.

Gianluigi Mattia “Ateliers…in Punta d’Argento”

Fino al 15 Aprile 2018

Con una serie di opere grafiche eseguite tutte in Punta d’Argento, Gianluigi Mattia ripropone le immagini fotografiche storiche di alcuni degli atelier di famosi artisti internazionali degli ultimi 150 anni, come Bonnard, Bacon, Segal, Morandi, Rodin, Giacometti, Toulouse Lautrec e tanti altri.

Monica Biancardi, Ritratti

Fino all’8 Aprile 2018

Il percorso espositivo dell’artista Monica Biancardi prevede circa 40 ritratti fotografici di volti popolari e personalità del mondo della cultura in bianco/nero, illuminati con un neon blu e, sotto ciascuno, un’etichetta che indica il nome e il mestiere. Così si presenta al visitatore l’insolita carrellata di personaggi, accomunati dall’installazione luminosa e dalla particolare inquadratura che la fotografa ha richiesto a ognuno.

MUSEI DI VILLA TORLONIA

Casino dei Principi

Disegni smisurati del ’900 italiano

Fino al 6 maggio 2018

Marco Fabio Apolloni e Monica Cardarelli, direttrice della Galleria del Laocoonte di Roma, hanno adunato e restaurato più di una ventina di cartoni di maestri del ’900 italiano, rastrellati dal mercato dell’arte o direttamente dagli eredi degli artisti, per costituire una sorta di pinacoteca di “disegni smisurati” per dimostrare l’alto livello dell’esercizio del disegnare nella prima metà del secolo scorso.

Casina delle Civette

Soglie di Luce. Opere di Pietro Gentili dal 1970 al 2000

Fino al 27 Maggio 2018

Prima esposizione personale nella Capitale dopo la scomparsa dell’artista. 50 opere tra quadri, sculture, gioielli, moduli tridimensionali realizzate utilizzando tempera, foglia d’oro e d’argento, sabbia, polvere di specchio.

Musei ad ingresso gratuito tutto l’anno

MUSEO NAPOLEONICO

Giovanni Gasparro. I Papi di Napoleone

Fino al 6 maggio 2018

I pontefici del periodo napoleonico – Pio VI Braschi e Pio VII Chiaramonti – raffigurati da Giovanni Gasparro, giovane ma già affermato artista pugliese. In mostra anche una selezione di opere grafiche appartenenti alle collezioni del Museo Napoleonico dedicate ai due papi.

MUSEO DELLE MURA

Murmures

Fino all’8 Aprile 2018

Mezzo di condivisione scelto dalle sei artiste in mostra – Silvia Beccaria, Tonina Cecchetti, Silvia Granata, Mirna Manni, Sabine Pagliarulo e Simona Poncia – è il linguaggio dell’arte: dalla ceramica alla fotografia e alla fiber art, ciascuna, seguendo codici personali, dà voce al proprio intimo.

MUSEO PIETRO CANONICA A VILLA BORGHESE

Landon Metz

Fino al 22 Aprile 2018

In sintonia con le linee guida del programma espositivo Fortezzuola. Landon Metz (Phoenix, 1985; vive e lavora a New York), dopo aver soggiornato a più riprese a Roma, ha concepito un progetto ispirato al contesto storico e culturale del Museo Canonica

MUSEO CARLO BILOTTI

Vettor Pisani. Il cibo interpretato

Fino al 2 Aprile 2018

Le valenze metaforiche fondamentali assunte dal cibo nelle installazioni, sculture, stampe digitali, collage, disegni di Vettor Pisani

JAGO Habemus Hominem

Fino al 2 Aprile 2018

Cardine fondamentale delle opere presentate, che vanno dal 2009 a oggi, due ritratti di Papa Benedetto XVI: il primo iniziato quando il pontefice era nel pieno delle sue funzioni (sacrali), il secondo che mostra l’immagine del rappresentante di Dio tornato a essere uomo, Habemus Hominem.