ROMA

Il suono dell’immagine, Teatro Vascello, spettacoli a Roma, evento in corso



La forma dello spettacolo proposto dal Maestro Paolo Vivaldi è il concerto con proiezione di immagini. Esso è articolabile in maniera flessibile a seconda del pubblico e del luogo di esecuzione, dando più o meno importanza alla parte orale e ai contributi video.

L’intento principale di questo concerto non è solo di offrire un’ora circa di immagini sonorizzate riprodotte tramite un supporto multimediale ma di coinvolgere il pubblico con un’esecuzione dal vivo delle colonne sonore composte dal Maestro, rese note al pubblico grazie alla messa in onda televisiva o la proiezione cinematografica.

Quattro artisti del panorama internazionale provenienti da percorsi artistici eterogenei in uno spettacolo unico nel suo genere in cui musica, danza, movimento e body percussion si fondono. Dallo strumento al corpo, dal corpo allo strumento. La musica si trasforma, si fonde, si sente, si vede e dialoga. Un dialogo tra musica, movimento, danza e strumento. Uno spettacolo in cui ritmo, corpo e il ?uire dei movimenti si fondono e si confondono. Il ritmo tra musica e danza, il corpo che diventa espressione musicale non solo uditiva, ma anche visiva.

L’ensemble può eseguire le musiche suonando parallelamente alla proiezione del film oppure suonare i temi senza immagine per poi risentirli nel mixaggio definitivo del film, permettendo di cogliere l’elaborazione e la trasformazione che il materiale tematico subisce incontrando l’immagine.

Durante il concerto vengono anche spiegate la genesi e la composizione di una colonna sonora che nasce non solo dal rapporto con l’immagine ma anche da un’esigenza narrativa e drammaturgica a seconda delle storie che vengono raccontate. L’organico standard è costituito da un pianoforte più un quintetto d’archi e sax; a seconda delle richieste del committente e delle possibilità della sala, è possibile rivedere il numero degli archi o aggiungere altri elementi d’orchestra.

Nel dicembre 2017 il concerto ha assunto anche un connotato orchestrale, grazie alla Soundtrack Sicily Orchestra, ed è andato in scena nel ciclo dei concerti “Natale al Bellini” organizzati dal Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, con grande successo di pubblico e ottime recensioni.

IL SUONO DELL’IMMAGINE 

Paolo Vivaldi e il quartetto Elsa

Da Rino Gaetano a Non Essere Cattivo 

Genesi di una colonna sonora

Paolo Vivaldi – pianoforte

Alice Notarangelo – violino

Sofia Bandini – violino

Emanuele Ruggero – viola

Leonardo Notarangelo – violoncello

Massimo Ceccarelli – contrabbasso

Marco Guidolotti – sax

Alessandro Sartini – live electronics 

Pamela D’Amico – voce

ll programma prevede estratti da:

Rino Gaetano – regia di Marco Turco

La Baronessa di Carini – regia di Umberto Marino

Edda Ciano e il Comunista – regia di Graziano Diana

Luisa Spagnoli – regia di Lodovico Gasparini

K2, la montagna degli italiani – regia di Robert Dornhelm

Olivetti, la forza di un sogno – regia di Michele Soavi

Pietro Mennea, la freccia del Sud – regia di Ricky Tognazzi

Il Permesso – regia di Claudio Amendola

Il Contagio – regia di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini

Non essere cattivo – regia di Claudio Caligari (film candidato Oscar 2016 per l’Italia)

I Solisti dell’Augusteo

L’ensemble è nato e costituito da professori all’interno dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia: il gruppo può assumere fisionomie

strumentali diverse ruotando intorno all’organico di base del quartetto d’archi.

I Solisti dell’Augusteo gruppo hanno collaborato negli anni con artisti di grande prestigio internazionale, tra cui il clarinettista Alessandro Carbonare con il quale hanno realizzato un progetto sulle musiche per film di Bernard Hermann; per questo progetto sono stati invitati per i concerti di Rai Radio3 dalla Cappella Paolina del Quirinale a Roma. Per il ciclo di concerti “Il suono dell’immagine”, la collaborazione con il Maestro Vivaldi è stretta con grande successo dal 2011, con concerti presso la sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, il Teatro Palladium, l’Acquario Romano, l’Isola del Cinema, il Festival Internazionale Gazzelloni di Roccasecca e altri.