ROMA

La Roma di Raffaele Riario tra XV e XVI secolo, Galleria Nazionale d’Arte Antica – Galleria Corsini, libri a Roma, evento in corso



Nell’ambito della rassegna LIBRI BARBERINI / CORSINI, a cura di Silvia Pedone, mercoledì 7 marzo 2018 alle ore 17.00, si terrà nella sede di Galleria Corsini la presentazione del volume LA ROMA DI RAFFAELE RIARIO TRA XV E XVI SECOLO. Cultura antiquaria e cantieri decorativi, a cura di Luca Pezzuto che raccoglie gli Atti del Convegno tenutosi nella stessa sede nel febbraio 2016 e dedicati alla memoria di Giorgio Leone.
Ne parleranno gli esperti e storici dell’arte Carmelo Occhipinti ed Enrico Parlato.
Gli atti del convegno costituiscono un’importante messa a fuoco della cultura artistica romana tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento. Si tratta una stagione figurativa spesso malintesa, che aveva preso forma attorno ai luoghi e ai personaggi di Palazzo della Cancelleria e del suo potente e colto proprietario, Raffaele Riario. Vicende che occuparono uno tra i più significativi e controversi momenti della storia dell’arte italiana, quello segnato dal pontificato di Giulio II, in cui si affermarono, a Roma, figure come Bramante, Raffaello e Michelangelo. In questo scenario è ancora più significativo osservare i fenomeni di contorno o solo apparentemente “periferici” o sul portato delle vicende che coinvolsero artisti attivi già nel secolo precedente, come Jacopo Ripanda e i suoi soci, nonché sull’inaspettato perdurare in città di un gusto antiquario. I risultati di questi approfondimenti appaiono insoliti e interessanti e costituiscono il frutto più innovativo di questo volume.