ROMA

Il programma di febbraio al Riverside, Riverside, locali a Roma, evento in corso

COSA FARE A ROMA IN QUESTO WEEK END?

Direzione artistica Federico Pesce

Venerdì 2 Febbraio

ANDREA PAGANI SOLO & TRIO

“Petit(e) suite pour Philippe e altre storie”

Andrea Pagani – Pianoforte

Daniele Basirico– Contrabbasso, Basso elettrico

Massimiliano De Lucia – Batteria

Il concerto si divide in due parti: nella prima Pagani presenta in “Piano Solo” alcuni brani dal suo ultimo disco “Petit(e) suite pour Philippe” (Filibusta Records, 2015), dedicato al grande funambolo francese Philippe Petit, l’uomo che nel 1974 attraversò le Twin Towers di New York  su un cavo d’acciaio . Una  selezione dei brani più significativi  della “Suite”, tutti composti dal pianista, con i quali si  rievoca la storia di questa eccezionale impresa, la sua preparazione, le infinite difficoltà, la tenacia e la filosofia di Petit, racchiusa nella sua celebre frase: “I limiti esistono soltanto nell’anima di chi  è a corto di sogni”. Un viaggio ad alta quota sulle corde tese del pianoforte. Nella seconda parte, Pagani, affiancato da Daniele Basirico al Basso e Massimiliano De Lucia alla Batteria, riproporrà una scelta di brani tratti dai suoi  5 dischi da solista, tra cui il recente “Bravi bravi , ma ce l’avete una cantante?” (Filibusta Records, 2012), album in Trio nel quale, con un po’ d’ironia e la voglia di inventare un’ atmosfera diversa, si rivisitano in chiave jazz  alcune celebri canzoni italiane.

Sabato 3 Febbraio

STASERA SI BUSCA OMAGGIO A FRED BUSCAGLIONE

Alessandro Carbonara: voce

Michele De Musso: batteria

Pietro Lorenzotti: basso

Fabio Lauri: pianoforte

Marco Pace: sax baritono

Carlo Gioia: sax tenore

Pietro Gioia: tromba

Ivan Bernardini (sax tenore)

Davide Richichi (tromba)

 ospiti Giammarco Lauri (ukulele) e Alice Giorgi (voce).

Sette musicisti che vi faranno immergere nelle atmosfere perdute del vecchio Fred, attraverso i suoi grandi classici, arrangiati e montati in uno spettacolo coinvolgente.

Notoriamente visto come un duro o un latin lover, Buscaglione era un artista dotato di grande sensibilità, cultura musicale e molta ambizione.

A rendere omaggio al vecchio Fred, un mito della musica swing italiana, in prima linea c’è l’attore e cantante Alessandro Carbonara, che ne riporta in vita il carattere, l’ironia e l’incredibile storia. Alessandro riesce a rievocare quell’eleganza e quello stile, calandosi nei panni di quel personaggio che ha fatto ballare, cantare, ridere e piangere tutta l’Italia.

Lo spettacolo prevede un repertorio incentrato sulle canzoni di Fred Buscaglione, arrangiate da Marco Pace e Fabio Lauri, ma c’è sempre un piccolo tributo anche alla musica swing e jazz d’oltremare, una cornice musicale che è stata imprescindibile per il successo di Fred.

A rendere tutto questo possibile ci sono i valorosi musicisti. Questa la formazione ufficiale della band: Michele De Musso (batteria), Pietro Lorenzotti (basso), Fabio Lauri (pianoforte), Marco Pace (sax baritono), Carlo Gioia (sax tenore) e Pietro Gioia (tromba). In occasione della serata al Riverside, sabato 3 febbraio, data in cui ricorre la morte di Fred Buscaglione, ci saranno sul palco Ivan Bernardini (sax tenore) e Davide Richichi (tromba), e ospiti Giammarco Lauri (ukulele) e Alice Giorgi (voce).

Venerdì 9 Febbraio

ICOLPLAY LIVE TRIBUTE SHOW

Giuliano Massaroni: voce

Vittorio Penna: chitarra

Matteo Iacari: basso

Fabio Simeone: batteria

La colorata  mongolfiera IColplay  fa tappa al Riverside venerdì 9 Febbraio.

Il tributo unico ed esclusivo alla celebre band britannica propone un live show curato nei minimi dettagli, dal sound al look passando per le luci e i colori: una vera “Colplay Experience” a 360°. Un bellissimo caleidoscopio di musica ed emozioni.

Mercoledì 14 Febbraio

“IN A LOVELY MOOD” FEDERICA BAIONI 4TET

Federica Baioni: voce

Fabrizio Boffi: piano

Giuseppe Salvaggio: contrabbasso

Dario Esposito: batteria

Mood romantico, sognante a ritmo di jazz e suadenti milonghe è quello che offrirà il Riverside club di Roma in Viale Gottardo a Roma per la serata di San Valentino dedicata agli innamorati,  e non solo, ma soprattutto a chi si farà catturare dalle maliarde frecce dello scaltro Cupido. Colonna sonora della serata sarà il quartetto della cantautrice romana Federica Baioni che presenterà: “In a Lovely Mood” progetto che parte dalla rivisitazione in chiave jazz e swing di standard d’oltreoceano fino al repertorio originale di brani della cantautrice per arrivare al suono di affascinanti milonghe e sonorità latin che strizzano l’occhio alla canzone d’autore dei favolosi anni ’60 italiani includendo un tributo originale alla tigre di Cremona: Mina Mazzini. Un viaggio in musica che ha come comun denominatore l’amore nelle sue mille sfaccettature e quell’atteggiamento scanzonato, sognante e per l’appunto romantico che ha la musica quando viene a contatto con autori e brani che lo hanno raccontato a 360 gradi in ogni parte del mondo. Ad accompagnare la cantante sul palco:  Fabrizio Boffi al pianoforte, Giuseppe Salvaggio al contrabbasso e Dario Esposito alla batteria. Ore 21.30 Ingresso libero

Durante la serata menù dedicato e selezione di vini à la carte per far innamorare anche il palato.

Sabato 17 Febbraio

LILLO E I VAGABONDI

THE ROCK SHOW!

E’ con grande piacere che il Riverside ospita un live ed un omaggio imperdibile alla musica rock! La band è composta da Lillo (voce,chitarra,danza e cazzeggio), Loredana Maiuri (voce e cazzeggio), Paolo Di Orazio (batteria), Fabio Taddeo (chitarra e cazzeggio), Mimmo Catanzariti (basso e cazzeggio) Cristina Pensiero ed Erika Sorbera (cori, danza e cazzeggio). La Band ripercorre grandi Hit del Rock energizzate dalle coreografie di Cristina Pensiero , alternate da pezzi originali e intrattenimento comico. Un “varietà musicale” che mira a mischiare tre elementi primari; musica, danza e comicità. Un omaggio alla musica Rock gestito in chiave ironica!  Per info e prevendite: www.i-ticket.it

Venerdì 23 Febbraio

EDOARDO PESCE & THE ST PETER STONES

Venerdì 23 febbraio  sul palco del Riverside , arriva Edoardo Pesce & the St Peter Stones. Edoardo Pesce conosciuto dal grande pubblico come attore televisivo e cinematografico (Romanzo Criminale, I Cesaroni, La squadra, Un Matrimonio, Squadra Antimafia ) ha sempre affiancato alla sua attività di attore, la musica, scrivendo e suonando sia con l’Orchestraccia che con la sua band appassionata di “blues, soul, romanesco” The S.Peter’s Stones. “I was born in T.B.M” è stato l’ album di esordio con questa formazione, è un viaggio, ironico e surreale nel mondo e nel quartiere dove Edoardo Pesce è nato e cresciuto La sua perforamance è caratterizzata da monologhi, battute e canzoni inedite, brani della tradizione romana riarrangiati. Pesce si racconta attraverso la musica, affrontando con ironia, temi anche seri come lo sfruttamento del lavoro nero, la vita di periferia e l’amore, all’insegna del Teatro Canzone.

[ad_2]

Source link